CONCLUSIONE

Risulta evidente come l'Aloe Arborescens sia una pianta in grado di fornire all'uomo tutti gli elementi essenziali per il mantenimento della buona funzionalità cellulare, per l'avviamento dei principali processi metabolici, per il buon funzionamento degli equilibri di membrana, per il trasporto di produzione e di energia.

Per il contenuto in Acemannano, si propone come un interessante fattore d'aiuto nel combattere il cancro, malattia purtroppo ad eziologia tuttora ignota, ma che comporta lo squilibrio sia metabolico, sia immunitario del nostro organismo. Proprio in base a questa considerazione, non essendo ancora in grado di colpire con medicamenti specifici le cellule neoplastiche di cui non è noto il fattore scatenante, un importante aiuto può essere l'utilizzo contemporaneo di più terapie biologiche atte a colpire la cellula da più parti; ovvero cercando di ripristinare l'apporto vitaminico e di minerali,stimolando il Sistema Immunitario a reagire.

Il Sistema Immunitario è estremamente complesso, non si finisce di scoprire sempre nuove componenti tra le varie interleuchine che esso produce. L'Aloe Arborescens è in grado di stimolare, in particolare, la produzione di Linfociti T Helper, con conseguente secrezione di interleuchine. Si pensa che associare l'Aloe all'immunoterapia con Lipopolisaccaridi e Melatonina possa favorire in maniera più completa l'attivazione del Sistema Immunitario in toto e non solo di alcune sue frazioni.

VERDI ALCHIMIE - VIA VALLE DI PRUVINIANO 9 - 37020 SAN FLORIANO - VERONA
TELEFONO: 045 6801117 - EMAIL: verdialchimie@naturaloe.it
P.IVA: 03220380236 - C.F.: FBRBBR60M58F770X